Qui un modo per rendere i tuoi viaggi più confortevoli

“old but gold” dicono gli inglesi, questo per farvi capire che esistono alcuni “trucchi” che anche se sono abbastanza assodati nelle comunità di viaggiatori seriali, è sempre utile riscriverli per dare la possibilità a tutti di conoscerli e di metterli in pratica.

Obiettivo numero uno: trovare il proprio comfort quando si viaggia.

Tutto ciò mi fa pensare come prima cosa, al fatto che la parte più stressante quando si viaggia è il viaggio stesso.

Quindi ecco alcuni suggerimenti:

Se il vostro viaggio è molto lungo, tra un volo è l’altro soffermatevi nelle lounge degli aeroporti.

I salottini di queste aree sono molto confortevoli e non c’è limite a quanto si può mangiare o bere.

Se non amate tantissimo le urla dei bambini molto piccoli e pensate che durante il volo potrebbero diventare molto fastidiose, ecco un altro interessante trucco per voi:

È possibile ridurre le probabilità di sedersi direttamente accanto a un neonato scegliendo un posto che si trova lontano dalle partizioni a bordo. Queste partizioni, che vanno sotto il nome tecnico di “paratie”, sono gli unici posti su un aereo in cui un genitore può tranquillamente assicurare la culla di un bambino – e sono, quindi, dove si troveranno la maggior parte dei bambini al di sotto di un anno.

Se non volete rimanere bloccati ai controlli per una bagaglio molto pesante, vi basta seguire un vecchio consiglio a mio parere sempre attuale: “less is more”.

Il modo migliore per viaggiare è portare con se esattamente ciò di cui si ha bisogno e niente di più.

Se invece volete proprio portare con voi tutto (o quasi) il mio suggerimento è sicuramente la tecnica del rotolo di vestiti.

Invece di piegarli nel modo tradizionale, potete arrotolarli e avere molto più spazio, anche per i souvenir e altre cose che comprerete una volta giunti a destinazione.

Ultimo ma non ultimo: riempi i tempi d’attesa con alcuni servizi come Spotify o Netflix.

Se hai la versione premium di Spotify puoi scaricare e ascoltare offline una delle tue playlist preferite senza bisogno di traffico dati durante il volo e durante tutte le altre trasferte in treno o in bus rendendole ancora più piacevoli. Netflix può essere un altro validissimo compagno di viaggio la sera, quando tornando in hotel vuoi rilassarti e magari guardare una delle puntate della tua serie preferita nella tua lingua. Fantastico, vero?

Questi sono solo alcuni consigli su rendere i vostri viaggi più piacevoli, ma ne ho già tantissimi altri in testa che metterò nero su bianco prestissimo.

Se vi sono piaciuti, lasciate un commento e condividete l’articolo.

Io adesso penso proprio che dovrò lasciarvi, devo dare il benvenuto ad una coppia ospite questa settimana di Villa Giulia.

A proposito, se volete fare una vacanza con tutti i confort in Sicilia, bhé la mia villa potrebbe essere il posto adatto a voi.

Scrivetemi una mail ad info@villagiuliagarden.com per sapere quali camere sono disponibili e in quale periodo.

Leave a Reply

20 − quattro =